L’Ombra sulla Terra

Da circa un paio di decenni si va diffondendo la consapevolezza che esiste una élite occulta che regna sul mondo e che ha potere sui governi di qualsiasi nazione.

Coloro che si rendono conto di questa realtà vengono a tutt’oggi scherniti dai media tradizionali, strumenti del potere costituito, e vengono definiti “complottisti”, in quanto pensano che questo governo mondiale segreto (ma ormai neanche più tanto) stia mettendo in atto un complotto ai danni dell’umanità.

I membri di questa élite e tutti i loro adepti, dal vertice alla base della gerarchia piramidale in cui sono organizzati, rappresentano l’incarnazione delle energie dell’Ombra. Tutta la loro struttura ed il loro progetto vengono denominati anche “Nuovo Ordine Mondiale”.

L’esistenza di questo governo mondiale e gli scopi che si prefigge sono stati portati alla luce da ricercatori coraggiosi, che, oltre alla capacità di indagine, possiedono anche sufficiente forza d’animo per affrontare i rischi che questo tipo di ricerca comporta e anche per sopportare il disprezzo e la derisione della gente comune. Cito a titolo di esempio David Icke, giornalista e scrittore. Altre volte la diffusione di queste informazioni è affidata a persone con doti speciali, come ad esempio Barbara Marciniack, canalizzatrice spirituale autentica e di alto livello, a fronte della miriade di pseudo-canalizzatori che proliferano oggi. L’opera di personaggi come questi è stata promossa da editori di stampo alternativo e grazie a quello strumento prezioso che è internet.

Gli autori che ho citato hanno intersecato il mio cammino, ma dove io mi trovo più a mio agio è con l’opera di Anne Givaudan, nei confronti della quale avverto una particolare sintonia energetica: quanto lei riferisce risuona in me profondamente e lo riconosco come verità, specialmente ora che scrive da sola, però anche quando era in coppia con Daniel Meurois, negli scritti come nella vita.

Anne e Daniel possiedono la capacità di uscire dal corpo fisico e di viaggiare coi corpi sottili sia nel mondo concreto che nei piani astrali o mondi dell’Anima.

Loro due si erano incontrati al tempo in cui erano studenti universitari ed avevano già avuto entrambi, ognuno per conto proprio, l’esperienza spontanea della fuoriuscita cosciente dal corpo fisico, che li aveva lasciati alquanto turbati ed altrettanto perplessi. Dopo una ricerca durata svariati mesi, trovarono infine le informazioni atte a produrre il fenomeno volontariamente ed in seguito, durante lo stato di decorporazione, incontrarono una Guida che propose loro, trovandoli consenzienti, il compito di divulgare l’esistenza dei mondi dell’Anima. Chiese loro anche di osservare dai piani sottili avvenimenti del mondo fisico verso cui Egli stesso li avrebbe indirizzati, sempre allo scopo di far conoscere alle persone della Terra i processi non visibili ai sensi fisici, nonché manovre segrete che vi hanno luogo.

Anne e Daniel furono i primi ad affrontare il tema dell’Ombra incarnata sulla Terra. Iniziarono con la pubblicazione del libro “L’incontro con Lui”, in Italia uscito nel 1990 ed in Francia circa un anno prima. In questo libro gli autori narrano di dialoghi avuti con Colui che fu Gesù, durante i quali Egli esorta gli uomini a non ignorare le forme dell’Ombra sul pianeta, poiché essi stanno contribuendo a farle crescere ogni giorno un po’ di più. Seguì poi nel 1995 “Dalla sottomissione alla libertà”, opera nella quale, partendo dalla guerra civile in Cambogia, un Maestro disincarnato offre una spiegazione del perché il mondo sia in preda a tanta violenza e svela l’esistenza di una vasta cospirazione sovranazionale volta ad asservire la coscienza dell’uomo, alla quale, senza saperlo partecipiamo. Nel 1996 Anne, da sola, pubblica “Dalla sottomissione alla libertà vol. 2”, un libro-dossier, composto da una raccolta di documenti, tutti terreni, sulle azioni del Governo Ombra, che ci manipola in mille modi.

In ognuna di queste opere è indicata anche la soluzione, la via d’uscita da questo stato di cose.

Nel primo dei testi citati gli autori riferiscono di essere stati portati con il corpo dell’anima ad osservare un immenso e gelido paesaggio ricoperto di neve, dove scorgono grandi costruzioni dai tetti piatti semisepolte dai ghiacci, mezzi cingolati, antenne paraboliche e neppure il minimo indizio che suggerisca una qualche missione scientifica. Il posto somiglia piuttosto ad una base militare ed ispira loro un forte senso di nausea. La voce di Gesù si fa sentire e dice:

La vostra coscienza è stata appena condotta nel continente americano e le immagini che avete captato sono quelle di un luogo sperduto nelle solitudini dell’Alaska; se ho tenuto a farvi conoscere questo luogo, è perché testimonia, senza che io debba entrare in penosi dettagli, il concreto insediamento di certe ricerche scientifiche che, da decenni, vengono condotte dalle potenze del non-amore. Gli edifici che avete scorto fanno parte di una vasta catena di laboratori e di centri di studio disseminata su tutto il pianeta, che ha lo scopo di dominare psichicamente la popolazione umana e controllare gli elementi naturali, quali il clima. Talvolta queste informazioni sono già state fornite ad alcuni di voi, oggi però bisogna che siano diffuse maggiormente: ci sono isolotti sperduti nell’oceano e basi sotterranee, segretamente manipolate con il solo scopo di asservire le energie planetarie e umane, ed allo stesso modo esistono navi prese a nolo che, con lo stesso scopo, solcano tutti i mari.” (A. e D. MEUROIS-GIVAUDAN , L’incontro con Lui, edizioni Arista, Torino 1990, pag. 120-121)

La voce continua dicendo che esiste la necessità di non chiudere gli occhi sull’aspetto incarnato delle energie dell’Ombra, che non fa parte dei miti, ma è una realtà. Da moltissimo tempo, infatti, esiste sul nostro mondo un popolo di esseri provenienti dai confini del nostro universo, che si sono incarnati sotto il nostro cielo per perfezionare la loro evoluzione in seguito alla destabilizzazione del loro pianeta. Questi esseri possiedono un ego granitico, una grande forza psichica con la quale ci influenzano, ambiscono al potere e si prefiggono di dominare il pianeta per farne un luogo ove possano essere soddisfatte le loro esigenze mentali e fisiche.

Il nazismo è stato un loro prodotto, ma poiché ha finito per spaventare gli uomini, essi si sono nascosti sotto abiti più onorevoli. Queste forze sono abili dissimulatrici, capaci di servirsi del vocabolario della Luce: non c’è detentore di potere oggi che non fondi la sua azione sulla difesa dei principi di libertà, di pace, di obbedienza ad una fede. Il nazismo però non è morto, bensì è sciamato verso tutte le latitudini.

Il Maestro Gesù prosegue il suo insegnamento spiegando che questi esseri sono qui perché c’è compatibilità vibrazionale tra gli esseri umani e loro. Si tratta della grande Legge di Risonanza (o Affinità che dir si voglia), che regola l’universo: se nell’animo umano non fossero presenti quelle stesse caratteristiche che questi esseri possiedono, cioè propensione egoica, attitudine alla dominazione e desiderio di possesso, essi non avrebbero potuto stabilirsi sulla Terra. Se i pensieri e le azioni degli umani fossero governati dall’amore, sul pianeta ci sarebbe un’energia incompatibile con la loro: gli umani e loro si situerebbero su livelli vibrazionali diversi, senza possibilità di incontro.

Questi esseri costituiscono un test per l’insieme dell’umanità, la sospingono a migliorarsi: poiché gli uomini sono dotati di libero arbitrio, possono scegliere se continuare a sperimentare il non-amore e lasciarsene distruggere, oppure riconoscere la loro vera natura divina, che nulla toglie alla vita terrena ed anzi la arricchisce, e con questo elevarsi al di sopra della lunghezza d’onda nociva.

Nel secondo, in ordine di uscita, dei testi precedentemente citati, Anne e Daniel ricevono insegnamenti e vengono accompagnati all’osservazione di certi accadimenti da un Maestro di saggezza disincarnato, che in Terra era stato un monaco buddhista, e da altri tre ‘fratelli delle stelle’ alti e biondi.

Questi ultimi annunciano alla coppia terrestre in stato di decorporazione quanto segue:

La malattia che attualmente colpisce l’umanità … è una specie di infezione sapientemente preparata ed alimentata. E’ stata seminata su un terreno fragile, ricettivo e malleabile, quello della coscienza umana addormentata, intrappolata nelle sue teorie. Ecco perché ha attecchito così bene, perché è accolta dalla debolezza e dalla cecità. Ma oggi chi coltiva questi germi? E’ un ristretto numero di esseri che si sono raccolti in circa trecento Organizzazioni o ‘famiglie’. Essi si situano al di là dei governi ufficiali ed impongono le loro leggi con un gioco di meccanismi estremamente sottili. Sottili perché apparentemente rispettabilissimi. Tuttavia non dovete più ignorare che i loro ingranaggi si fondano sul controllo della genetica e su tutto il settore della ricerca medica, sul controllo della circolazione di tutte le droghe, concrete o astratte, di tutte le armi e, ovviamente, sul possesso della Banca Mondiale … Diciamolo senza mezzi termini: esiste una cospirazione mondiale che, da cinque o sei decenni a questa parte, orchestra meticolosamente la decadenza dell’umanità terrestre.” (A. e D. MEUROIS-GIVAUDAN, Dalla sottomissione alla libertà, Torino 1996, edizioni Amrita, pag. 158-159)

I corpi sottili di Anne e Daniel vengono quindi condotti in una città, che poi si rivelerà essere Ginevra, dove è in corso una riunione. Una ventina di uomini è presente in un ufficio: vestono in modo classico, lo stile degli arredi è elegante e tutto denota buon gusto e cultura. Sembra una  normalissima riunione di uomini d’affari o un convegno politico, ma le tre presenze bionde informano che costoro sono davvero dei governanti che in quel momento stanno parlando dell’avvenire del nostro mondo, tuttavia essi non rappresentano alcuno Stato, bensì si situano al di là degli Stati, dietro ai governanti che riempiono le pagine dei quotidiani. Sono questi uomini, ed altri ancora, che impongono dittatori in determinati punti del globo o fanno eleggere altrove un determinato presidente. Sono sempre costoro che decidono dove aprire un conflitto e dove scatenare un’epidemia oppure dove dare un apporto tecnologico ben preciso per scopi altrettanto specifici. Esistono organizzazioni ufficiali di cui essi si avvalgono a loro piacimento: l’Organizzazione Mondiale della Sanità, le Nazioni Unite, il Club di Roma, l’istituto Tavistock delle Relazioni Umane, la CIA.

Viene poi mostrata ad Anne e Daniel una assemblea analoga, stavolta più ristretta: non più di sette o otto uomini, di cui almeno un paio sono prelati. Questa riunione si svolge in Vaticano, in un ambiente di pomposa sontuosità, dove non esiste nulla di sobrio. Circolano degli assegni e si firmano documenti.

Si tratta di una riunione dell’Opus Dei, un’organizzazione tentacolare che è uno dei pezzi forti del Governo Mondiale, di cui già avevano visto un’immagine a Ginevra. Essa gestisce affari terribilmente temporali in giro per il mondo con i più diversi mezzi, preoccupata soltanto di veder crescere la sua influenza. Neppure il crimine rappresenta un ostacolo: possiede infatti una vera e propria rete di spionaggio, un esercito segreto che si serve della fede religiosa come leva di manipolazione, e detiene mezzi di pressione considerevoli sui nostri dirigenti ufficiali. E’ già stato detto pubblicamente che la Chiesa di Roma contribuisce finanziariamente alla fabbricazione di certi armamenti, ma gli uomini preferiscono dimenticare e seppellire ciò che li disturba.

I biondi fratelli delle stelle spiegano agli autori che il Governo Mondiale non è né un mito né un progetto per il futuro della Terra, ma è già una realtà. Esso rappresenta la concretizzazione della sete terribile di potere, dell’avidità del genere umano e del reiterato dormire della coscienza umana. Annunciano:

Gli anni che state vivendo sono decisivi. La posta in gioco è la padronanza della coscienza umana, sia individuale che collettiva. Materialmente parlando non potete fare molto contro questa forza che ancora creerà e disferà Stati, genererà una crisi economica senza precedenti, scuoterà le classi sociali, le religioni, i climi, per tentare, infine, di governare sulla confusione. Tuttavia siete ancora onnipotenti per quanto riguarda la vostra capacità di reazione interiore, quando si parla di quanto vi stia a cuore il vostro Risveglio e di quale possa essere la vostra volontà di amore incondizionato. Anche se sembra ridicolo e vago, questo è il sistema che vi consentirà di restare padroni della situazione.” (op. cit. pag.169)

Quindi non si tratta di ingaggiare una lotta, ma di non sottomettersi a ciò che non corrisponde alla logica del Cuore. L’ascensione individuale e planetaria necessita di individui che si ribellano alla logica dell’ego. Questo comporta anche il non cadere nell’auto-menzogna, cioè nel nascondersi a se stessi, ma bisogna proprio arrivare ad armonizzare i nostri stati superficiali con quelli profondi, e quindi non semplicemente ‘credere’  alla nostra potenzialità divina, ma ‘sentirla’ dentro di sé e viverla nelle nostre azioni. Ogni liberazione individuale è decisiva per la liberazione generale.

Infine vengono mostrati agli autori avvenimenti relativi al Governo Mondiale accaduti nei primi anni cinquanta e che si svolgono nei sotterranei di una base militare, verosimilmente nella famigerata Area 51: si tratta di una base costruita per le necessità di una situazione che va molto al di là dell’intendimento umano. L’atmosfera è molto tesa e gli autori devono lottare per non farsi ingoiare da essa, altrimenti verrebbero riassorbiti dai loro corpi fisici. Sono presenti militari di alto grado ed alcuni uomini in borghese: uno di questi ultimi è il Presidente degli Stati Uniti d’America di allora, Eisenhower, mentre intorno a lui ci sono uomini che appartengono ad un settore ultra-segreto della Difesa.

L’incontro che sta per accadere è il decimo del suo genere ed avrà pesanti conseguenze per il futuro dell’umanità terrestre. Il Presidente raggiunge un ufficio dove si trovano già due militari, un civile e al loro fianco … tre ‘creature’. Questi esseri sono molto bassi, come bambini di otto o dieci anni ed il loro corpo è tutto ricoperto di peli grigi e corti. Hanno occhi piccoli e pieni di vitalità, un naso quasi inesistente ed una bocca eccessivamente sottile.

La voce di una delle guide che accompagnano Anne e Daniel spiega che questo popolo soffre di un grave problema immunitario, una difficoltà che è causata proprio dalla grande aridità della loro anima. All’epoca in cui la riunione si svolgeva, essi affermavano di non volersi stabilire sul nostro pianeta, ma di volervi condurre certe loro ricerche, certi esperimenti per eliminare il problema che li affliggeva. Stavano cercando di concludere un patto: in cambio di alcune sperimentazioni su animali, essi propongono al Governo degli Stati Uniti un apporto scientifico senza precedenti. E’ il loro sistema per ammorbidire le resistenze.

Il civile presente a questa riunione difende in maniera accalorata la loro proposta: costui era uno dei primissimi responsabili del Governo Mondiale, allora in via di costituzione. Egli sapeva molto di più dello stesso Presidente sui progetti a medio termine dei piccoli esseri. Questi progetti consistevano nel sostenere il costituirsi, nel giro di qualche decennio, di un Governo Planetario terrestre, che conferisse il potere assoluto ad una ristrettissima élite di individui, in modo da consentire a questi esseri di agire a proprio piacimento. Il loro obiettivo era il controllo di tutti i popoli per mezzo di epidemie sapientemente organizzate, guerre premeditate e squilibri economici.

La voce della guida prosegue dicendo che esiste anche un progetto più a lungo termine, tutt’ora ignorato da quasi tutti quelli che costituiscono il nucleo del Governo Planetario. Questo progetto prevede, dopo che il Governo sarà stato spinto a creare una ‘razza unica dominante’, il controllo totale del pianeta nonché una ‘fusione genetica’ con i suoi ultimi abitanti.

Da sottolineare che mentre si stava svolgendo la riunione descritta, già altri esseri pelosi preparavano un contratto analogo con certi dirigenti sovietici, tradendo così il patto di esclusiva che stavano offrendo all’altro capo del mondo.

Mi sto dilungando troppo e pertanto mi fermo qui anche se ci sarebbe ancora molto da dire. Mi rendo conto che quanto ho fin qui esposto sembra un brutto film di fantascienza, tuttavia in questi tempi è necessario saper guardare la realtà con occhi chiari. Il nostro pianeta sta alzando le sue vibrazioni, si porta verso uno stato d’essere più elevato ed è anche per questo che vengono alla luce informazioni come quelle qui riportate; noi che siamo suoi ospiti possiamo adeguarci a questo processo oppure abbandonare questo piano di esistenza. Per seguire il processo dobbiamo spostarci verso il polo dell’Amore usando il libero arbitrio, la volontà e la fiducia.

 

Terra nera-framed

 

 

 

 

 

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...